4 ANNI - Cuore di Padre
Immagine
 Ci vogliono orfani di padre vivo...... di Nick
"
Oggi è un giorno in cui non penso, sento.
Sento talmente tanto che penso.
E come sempre penso te.
Non a te. Ma te.
Penso il tuo primo pensiero. E l’ ultimo.
Sento e penso. Te.

PAPA'
"

 
\\ : Articolo

4 ANNI
Di Nick (del 18/04/2008 @ 17:19:12, in PAPA', linkato 6381 volte)

18 aprile 2004

TANTI AUGURI mio piccolo eroe.
mamma non ha voluto che fossi presente stamattina. La crostata doveva avere solo il sapore di mamma...
Ieri sera però ha acconsentito che fossi presente all'uscita.
La mia dignità ancora una volta calpestata, ma che vuoi che sia, non importa, 5 minuti con te il giorno del tuo compleanno non si equiparano a nessuna sconfitta morale.
12.45 - IO CI SONO PUNTUALE COME SEMPRE.
Corridoi, bidelle e altre mamme ostili come sempre, tua madre e tuo nonno hanno fatto proseliti in questo anno scolastico. Procedo a testa alta, ecco la tua classe.
La maestra mi guarda e non dice nulla, vede tua mamma e ti da il via. PUOI ANDARE.
"Auguri amore". Mi guardi con la coda dell'occhio, sembri un cagnolino intimorito.
Tranquillo tesoro. Fa finta che a mamma non dispiaccia vederti felice con PAPA'. Liberati da questo peso. Lascia che il problema sia solo il suo.
Aspetto.
Mi muovo con circospezione, ti lascio ambientare, non m'importa degli ulteriori sguardi che attiriamo.
Usciamo.
Mamma è un pò distante, ti lasci andare ad un sorriso non prima di aver dato uno sguardo furtivo a chi vuole fare la guardia dei tuoi sentimenti.
"Andiamo in macchina, ho il regalo che mi avevi chiesto."
Ti siedi al posto del passeggero, davanti, io e mamma fuori, in piedi.
Si è il completo di totti. Diventi rosso, sudi e guardi mamma. Ti bacio.
Io rido e scherzo, faccio finta di nulla. Vorresti venire a giocare al parco, lo so, come tu sai che non sarà così.
Non sai che fare, è evidente. Rompo l'imbarazzo.
"Scendi dai vai a mangiare con mamma. Non fargli troppi goal, mi raccomando."
Guardi mamma e chiedi:
- devo scendere ?
Mi sarei ucciso pur di non vederti in quelle condizioni.
"Si, tesoro, corri dai che mamma ha preparato, staremo insieme domani, porta il completo..."

Me ne vado, la tua testa mi cerca, ti giri, mi saluti...piango ma sono lontano ormai, non puoi vedermi.
CIAO AMORE, AUGURI, A DOMANI.






Salvo dove diversamente indicato, i materiali pubblicati su questo blog, sono sotto Licenza Creative Commons.


 
# 1
AUGURI ad entrambi gli Eroi. Quello piccolo e quello grande.
Di  em_3  (inviato il 18/04/2008 @ 18:40:45)
# 2
Vi sono vicina padri di serie B, vi amo come voi amate i vostri figli. Le vostre lotte daranno un giorno i frutti che sperate di cogliere. Sono mamma e nonna, e nel mio cuore resta sempre la tristezza di vedere gli occhi di mio nipote quando deve lasciare il padre. "Papà posso restare ancora un pò con te? Lo dico io a mamma." Certo, un giorno molto vicino, sarà lui a giudicare ed a rimediare ai tanti no, urlati nel cuore, che voi papà vi trovate, vostro malgrado, a dire. Vi abbraccio tutti, con braccia di madre.
Di  Rosy  (inviato il 22/04/2008 @ 22:38:09)
# 3
capisco cosa dici quando parli di dolore e dignità calpestata...però per me,mamma abbandonata,è difficile capire il tuo sentimento paterno perchè la vita mi ha fatto incontrare l'indifferenza,la non curanza e la non comprensione offuscata dall'egoismo e infantilismo.ho una bimba splendida ma una maternità difficile ma sono forte e spero che il papà di eli potrà provare un giorno quello che hai provato tu ma soprattutto ciò che desideri per il domani.i figli non sono nostre proprietà ma della vita che gli abbiamo donato.appunto,un dono e non la sofferenza di capire l'odio dei grandi.
Di  paola  (inviato il 06/05/2008 @ 12:21:33)
# 4
Ciao!
Vorrei coinvolgerti nello scambio link che stiamo portando avanti.
Numerosi sono i blogger che hanno accettato al fine di aumentare il Page Rank e favorire una fitta rete di visitatori più o meno abituali.
Per saperne di più ti invito a visitare la pagina http://www.giovannigreco.eu/dblog/scambio_link.asp
Di  Giovanni Greco  (inviato il 31/05/2008 @ 18:19:26)
# 5
leggo, la tua lettera e piango, si perche per me molto fresca la cosa, rocco ha solo 2 anni e mezzo, e fino a ieri, gli ho cambiato i pannolini, e gli ho imparato ad andare in bagno, alla sera come sempre prima di andare al lavoro facevamo nasino-nasino, perche lavoro solo di notte, alla mattina arrivavo e lui dal suo lettino chiamava PAPA', la sua vocina ora nn ce piu al mattino, ma io la sento ugualmente, lo rincorro per casa da una parte all'altra della stanza, corri corri rocco, ora mi tocca vederlo solo due vote ala settimana, me lo ha scippato anzi, ci ha scippato un amore che comunque nn morira' mai, pervhe mi cerca sempre, e quando mi vede salta di gioia, e a me riempe quel vuoto che lui ha riempito da quando e nato....ciao ROCCO, GIURO PAPA' TI SALVERA' E TU SAI PERCHE
Di  MMIMO  (inviato il 25/11/2008 @ 11:32:18)
# 6
come mimmo, ho letto la tua lettera. ho le lacrime appese. sono in ufficio e non posso piangere. coraggio, la tua forza è stata in quei 5 minuti.
Di  sergio  (inviato il 25/01/2010 @ 16:57:10)
# 7
E' una lettera di qualche anno fa, come la risposta di Mimmo ma Sergio no, anche lui ha scritto da poco e allora scrivo anche io e le lacrime le lascio scorrere protetto dall'intimità della mia casa. Sono un papà che non dorme accanto al proprio bambino, che è scappato di casa quando lui aveva tre mesi, per evitare litigi e botte senza motivo. Ho combattuto per il mio ruolo, spero di esserci riuscito. Vedo mio figlio quasi tutti i giorni, lui mi adora, ha 20 mesi. QUesta esperienza mi ha fatto pensare, aprire gli occhi sul mondo di questi padri tormentati. Sono un giornalista, scrivo per mestiere e per passione e adesso ho deciso di scrivere un libro. Cerco storie da raccontare, storie che possano servire per rendere consapevoli quei genitori che preferiscono la battaglia, che non si rendono conto che anche dopo l'amore la coppia resta, forse ancora più intensa e importante: quella genitoriale. Lascio la mia mail: m.dellamonica@gmail.com
Di  Marco Della Monica  (inviato il 30/03/2010 @ 15:05:15)
# 8
Delinquente giudice Bianchi Tortona avvocato giudice Minudri Maria di Voghera hanno preso soldi per truccare il processo e poi condannato l’innocente che non aveva dato la bustarella di soldi ( il pizzo ) per il giudice corrotto…. Perché L’avvocato Laura Muggiati ha preso soldi due volte??
I soldi a bianchi li ha dati l’avvocato Riolfo Graziella oppure mio fratello Giuseppe Ferrante ?
Io sono stato derubato, rovinato e i due giudici corrotti non sono stati puniti ... tanti giudici dicono delinquente ai politici e dimenticano di dire quanti schifosi corrotti giudici sono presenti all’interno dei tribunali…. I giudici corrotti sono tanto numerosi da danneggiare i loro colleghi onesti e hanno rovinato mezza Italia!! Volete sapere di più?? Cliccate in Google cosi : - - - -
Scaricate da spedire agli amici: www.cattivagiustizia.com
www.ingiustiziaitaliana.com tel . cell . 3482942448 tel . 0383/ 61732
Di  ferrante salvatore voghera tortona  (inviato il 07/01/2011 @ 12:09:10)
# 9
resisti e sii sempre il Padre ce sei....non si può esser né più né meno che Padri....E TU LO SEI.....ho le lacrime agli occhi
UN ABBRACCIO FRATERNO!
Di  Massi  (inviato il 24/02/2012 @ 20:32:20)
Testo (max 2000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Disclaimer
Puoi scegliere di non inserire il Nome e l'email, restando anonimo/a, in ogni caso si raccomanda la buona educazione. Grazie

 
           Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini
Ci sono 90 persone collegate


Titolo
Attimi (13)

Le fotografie più cliccate


Titolo
Citazioni (3)
Comunicati (1)
Giù le mani dai bambini (5)
MAMMA (3)
PAPA' (84)
Riflessione (3)
Servizi (5)





Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Ninak
03/10/2018 @ 23:09:13
Di Boyd
mfhp
03/10/2018 @ 19:32:50
Di Johnie
zpdj
03/10/2018 @ 18:36:13
Di Robyn

Titolo
Pensi che i figli siano proprietà privata ?

 NO
 No però sono più miei che del padre
 ...del papà, NO
 Solo di mamma...faccia di velluto
 solo di papà...........SCHERZO !!!




Titolo
Segnala il blog ad un amico

aiutaci a far capire
che il cuore di PAPA'
è uguale
al cuore di MAMMA

Titolo
Musica 
Io ci sarò di Andrea Bocelli
Milioni di giorni di Niccolò Fabi
Essere speciale di Niccolò Fabi
Sangue del mio sangue di Niccolò Fabi

Da leggere 
Cuore di padre di Aldo Dinacci

Film 
Kramer contro kramer